INDIE HORROR | ‘a suppa ‘e latte


articolo pubblicato su Indie Horror 7 ottobre 2008

di Giulio De Gaetano

 

Indie HorrorUna donna chiede aiuto in una strada desolata nel corso di una stravagante notte; un uomo prova a fare l'amore con una ragazza che rimane impassibile con lo sguardo perso nel vuoto; una ragazza nuda non riesce a dormire perché disturbata da due eccentrici tizi che indossano maschere di carnevale.

Sperimentale. Un folle spaccato che si apre su diversi scorci temporali senza alcun nesso logico, una sorta di teatro dell'assurdo dove situazioni non-sense si affacciano dallo schermo per schernire chi osserva, lasciandolo partecipare ad uno spettacolo grottesco. Inutile domandarsi perchè in 'A suppa 'e latte, occorre sedersi e lasciarsi conturbare dalle folli situazioni, dai siparietti ironici e affascinanti.

Sicuramente una durata minore avrebbe reso il lavoro più facilmente accessibile anche a chi volesse accostarsi al genere.

Ti potrebbero interessare